Fort Ross: un forte russo sulla costa della California

Lungo la costa dell’oceano Pacifico, circa 150 km a nord di San Francisco, si trova un affascinante pezzo di storia Californiana. Su una collinetta verde, a pochissima distanza dall’oceano, sorge Fort Ross, un autentico forte in legno, eretto dai russi nella prima metà del 1800. Benché l’aspetto ricordi i forti visti nei vecchio film western, questo forte non aveva obiettivi militari, era una struttura primariamente difensiva di supporto alle attività commerciali dei traders russi lungo la costa californiana.

All’epoca la California era una terra di nessuno, o almeno così la percepivano i pionieri occidentali ignorando la presenza delle popolazioni locali. In quegli anni i messicani stavano penetrando in California dal sud a cavallo lungo un sentiero (El Camino Real) costruendo missioni e convertendo i locali alla religione cattolica. Allo stesso tempo i mercanti russi scendevano per via mare dall’Alaska lungo la costa commerciando pelli di foca con le popolazioni native e costruendo relazioni più equilibrate con le popolazioni locali.

Fort Ross venne costruito nel 1812 dalla compagnia mercantile russa per il commercio di pellicce, denominata Russian-American Fur Company, come caposaldo californiano di riferimento in un punto della costa dove fosse facile ormeggiare e che desse facile accesso al legname pregiato delle foreste di sequoie millenarie (Sequoia sempervirens), al tempo abbondanti. Inoltre, il forte si trova pochi km a nord dell’estuario del Russian River, un fiume navigabile che permetteva alle navi russe di spingersi facilmente all’interno sia per ragioni di approvvigionamento che di commercio. Nel giro di pochi anni attorno al forte si costituì un villaggio che ospitava una piccola comunità di russi e nativi americani e con una importante componente di creoli (figli di matrimoni misti).
Nel 1841, poco prima del passaggio della California agli Stati Uniti, il forte venne venduto dai russi ad un mercante Americano, John Sutter. Dopo una serie di eventi rocamboleschi e vari cambi di proprietà, nel 1903 il forte venne infine acquistato dallo stato della California con lo scopo di restaurarlo e preservarlo come monumento storico.

Una semplice mappa per collocare geograficamente il forte lungo la costa della California.

Il forte è oggi protetto e visitabile come parco storico dello Stato della California, Fort Ross State Historic Park.

Raccomando sinceramente una visita a chiunque si trovasse a percorrere questo tratto selvaggio di costa californiana.

Fort Ross: l'ingresso
Fort Ross: l’ingresso con il mio mezzo di trasposto preferito per raggioungere questa località.
Fort Ross: uno degli ingressi fortificati
Fort Ross: l’ingresso fortificato sul lato sud del forte visto dall’esterno.
Fort Ross: i cannoncini di difesa che non vennero mai utilizzati.
Fort Ross: vista dell forte con i cannoncini di difesa che pare non vennero mai utilizzati.
Fort Ross: particolare del soffitto di una delle torri angolari.
Fort Ross: particolare del soffitto di una delle torri angolari.
Fort Ross: vista del muro di difesa dalla torre angolare. L'edificio era la residenza del comandante.
Fort Ross: vista del muro di difesa dalla torre angolare. L’edificio che si intravede in fondo era la residenza del comandante ,mentre quello in primo piano era la residenza degli ufficiali.
Fort Ross: vista dall'esterno del lato sud del forte con il muro e la cappella ortodossa.
Fort Ross: vista esterna del lato sud del forte con il muro in legno e la cappella ortodossa.
Fort Ross: dettaglio dell'ingresso sud del forte. Si noti la compelta assenza di chidi in metallo. L'intero montaggio era stato realizzato esclusivamente in legno.
Fort Ross: dettaglio dell’ingresso sud del forte. Si noti la completa assenza di chiodi in metallo nella struttura originale. L’intero montaggio era stato realizzato esclusivamente in legno.
Fort Ross: la cappella ortodossa
Fort Ross: la cappella ortodossa che venne costruita solo nel 1825. La cappella originale collassò in occasione del terremoto del 1906.
Fort Ross: il soffitto della cappella ortodossa
Fort Ross: il soffitto della cappella ortodossa realizzato interamente in legno.
Fort Ross: muro di cinta e torre angolare
Fort Ross: muro di cinta e torre angolare visti dalla finestra delal cappella ortodossa.
Fort Ross: il robustissimo muro di cinta in legno di sequoia (redwood)
Fort Ross: il robustissimo muro di cinta in legno di sequoia (redwood) e la torre angolare a pianta ottagonale
Fort Ross: cannoncino in primo piano e cappella ortodossa sullo sfondo
Fort Ross: la ruota del cannoncino in primo piano e la cappella ortodossa sullo sfondo
Fort Ross: l'edificio con quello che era il magazzino principale
Fort Ross: l’edificio che ospitava il magazzino principale del forte
Fort Ross: torre angolare di difesa
Fort Ross: lati esterni della torre angolare di difesa
Fort Ross: rievocazione storica della vita del forte e del villaggio russo che sis tiene ogni anno alla fine di luglio.
Fort Ross: la bottega di un fabbro nella rievocazione storica della vita del forte e del villaggio russo che si tiene ogni anno in occasione del Fort Ross Festival alla fine di luglio.

4 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...