Correre a Jenner, sulla costa dell’Oceano Pacifico, #IoCorroQui

Io Corro Qui, a Jenner, piccolo villaggio a nord della baia di San Francisco.
La costa del Pacifico, salendo da San Francisco verso Mendocino è un continuo susseguirsi di spiagge deserte, piccoli golfi, scogliere selvagge e foreste incontaminate. Uno dei miei luoghi preferiti dove correre è Jenner, una piccola cittadina che sorge sulla costa del Pacifico in corrispondenza della foce del Russian River. Il fiume porta questo nome perché i primi occidentali a raggiungere questa zona furono i russi che scendendo dall’Alaska esplorarono per primi queste zone. A differenza dei coloni messicani prima e americani poi, i russi non avevano intenti di dominio e conquista ma esclusivamente commerciali. Intendevano sfruttare le vaste risorse naturali di queste zone incluse le allora comunissime foche, catturate per la loro pelle. Ancora oggi si può visitare Fort Ross, un antico e spettacolare forte in legno costruito dai Russi pochi chilometri a nord di Jenner.

Dove correre lungo la costa dell’Oceano Pacifico a Jenner

L’inizio del Kortum Trail nel piccolo parcheggio di Shell Beach. L’intero percorso fino a Goat Rock Beach e ritorno misura circas 8.5 km.
Alcune passerelle aiutano ad evitare le zone più umide delle praterie che affiancano la costa e al tempo stesso proteggono questo delicato ecosistema.
Il sentiero visto dall’alto della cosslinetat che si deve superare per raggiungere la zona della Goat Rock quando si viene da Shell Beach.
La discesa verso la strada asfaltata che conduce all’estremità della piccola penisola che per un breve tratto separa il Russian River e l’oceano Pacifico.
La lunga linea di sabbia ne nei periodi meno piovosi separa il fiume, il Russian River, dall’Oceano Pacifico.
Vista sul l’ultimo tratto del Russian River, poco prima che entri nell’oceano Pacifico.

Mappa dell’area tra Shell Beach e Goat Rock, a Jenner, CA

Articoli simili

Correre nell’Oltrepo Pavese, #IoCorroQui

IoCorroqui, nell’Oltrepo Pavese. Le occasioni per me per correre nell’Oltrepo Pavese sono rare ma sempre graditissime. Quando scelgo dove correre, io ricerco sempre luoghi visivamente stimolanti che mi motivino a correre di più e che siano sorgente di piacere con paesaggi e viste mozzafiato .